Il Circolo Storia
PDF Stampa E-mail


Le vicissitudini del Circolo, come facilmente intuibile, sono indissolubilmente legate all’andamento del colosso siderurgico di Bagnoli Italsider. Come noto, la costruzione dello stabilimento ebbe inizio nel 1905 e dopo qualche anno, contestualmente alle prime lavorazioni dell’ILVA, nacque la “Bagnolese”, associazione del calcio campano voluta fortemente da un gruppo di appassionati sportivi alle dipendenze dello stabilimento.

Sulla base di una copiosa documentazione si fa risalire la nascita del Circolo ILVA Bagnoli nello sport con la Bagnolese e nel sociale in quanto società di mutuo soccorso, all’anno della prima colata dell'altoforno nel lontano 1909. La Società di Mutuo Soccorso ILVA  aveva lo scopo fondamentale, in sostituzione dei sindacati aboliti peraltro a seguito dell’entrata in vigore della legge fascista del 3/4/1926, di garantire l’assistenzialismo, la solidarietà e l’aggregazione operaia.

colonia marina ilva forte dei marmi primi anni 30 Divenuto Circolo Canottieri, la mutua soccorso ILVA (così titolavano i quotidiani di quegli anni) ereditò la parte sociale della Fabbrica occupandosi dell’istruzione degli operai, ospitando numerose colonie marine dedicate ai figli dei dipendenti più bisognosi, ma anche dedicandosi ad attività sportive e ludico ricreative per i dipendenti (Filodrammatici dell’ILVA, cinema Ferropoli etc.). Malgrado fossero quelli gli anni del fascismo, sotto il profilo sportivo, al Circolo Canottieri ILVA si praticavano: ginnastica, ciclismo, scherma e naturalmente canottaggio che anche sotto il profilo agonistico ottenne negli anni ‘30 alcuni fra i più prestigiosi successi di tutta quanta la storia dell’ILVA. 

Per oltre 60 anni il Circolo ha continuato le proprie attività riuscendo a superare il periodo più buio della sua storia coincidente, neanche a dirlo, con la definitiva chiusura del Cral aziendale della Società Bagnoli S.p.A. (1997) che aveva ottenuto l’appalto dei lavori di demolizione e bonifica dell’ormai ex sito industriale. Ma proprio nel momento peggiore della sua storia, inizia la lotta dei pensionati dell’ILVA e dei dipendenti della Soc. Bagnoli S.p.A. che, sostenuti da innumerevoli autorità politiche (tra le quali ci piace ricordare l’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, l’attuale Presidente della Repubblica On. Giorgio Napolitano, l’attuale Presidente della Regione Campania On. Antonio Bassolino, l’attuale Sindaco di Napoli On. Rosa Russo Jervolino e l’illustre Sen. Raffaele Bertoni), hanno fondato, allo scopo di preservare lo spirito sociale ed il patrimonio storico del vecchio CRAL, l’Associazione no-profit Circolo ILVA Bagnoli.